Una torta per festeggiare insieme un giorno importante per la riflessione come l’8 marzo: la Festa della Donna!

Torta mimosa

Vi do subito la ricetta di questa torta diffusissima nel Salento e nell’Italia meridionale la TORTA MIMOSA.

Torta Mimosa per 6 persone

80 g burro a temperatura ambiente
300 g di farina
200 g di zucchero a velo
4 uova
1 bicchere di latte
1 bustina di lievito in polvere per dolci
crema all’inglese fatta con 5 tuorli
350 ml di panna montata o da montare
1 barattolo di ananas

Procedimento

Imburrate una teglia e intanto accendete il forno a 180° per riscaldarlo. Con l’aiuto delle fruste elettriche o il robot, mescolate il burro con 150 g di zucchero fino, aggiungendo i tuorli ed il latte. Aggiungiamo poi la farina ed il lievito ed infine gli albumi montati a neve. Mescolate con decisione facendo attenzione ai grumi e versate il composto nella teglia. Lasciando cucinare per circa 35-40 minuti fino a quando il pan di spagna sarà dorato e morbido. Una volta raffreddato posizioniamolo sul piatto da portata.

Farcitura della torta

Tagliate la parte rigonfia della torta. Con l’aiuto di un coltellino o un cucchiaio svuotate la torta lasciando intorno e alla base 2 cm di spessore. Riducete in piccoli pezzi la parte di pan di spagna che avete precedentemente estratto e date una forma tonda che ricordi appunto la mimosa. Bagnate con lo sciroppo di ananas il fondo ed i lati della torta.
Aggiungete alla crema inglese la panna e l’ananas che avrete tagliato in piccoli pezzi. Riempite l’incavo con la crema e decorate l’esterno con le palline a forma di mimosa che avete fatto. Spalmate la crema sui bordi della torta facendovi poi aderire le palline rimanenti. Consiglierei di mangiarla fredda quindi prima di servirla conservatela nel frigo e buon appetito!