Vai al contenuto

Intolleranza al lattosio: x ricette da gustare in tranquillità

    Sono in molti a soffrire di intolleranza al lattosio, una condizione che può rivelarsi davvero fastidiosa. Di solito questa intolleranza si manifesta con difficoltà a digerire, e a seconda degli individui può presentare vari livelli di gravità. Nei casi peggiori anche la minima assunzione di lattosio può provocare reazioni negative da parte dell’organismo.

    Ricette prive di lattosio

    Il latte e i suoi derivati, come ad esempio formaggi e altri prodotti caseari, sono fondamentali per il corretto sviluppo del nostro organismo. Al loro interno è contenuta una grande quantità di calcio, utile per rafforzare le ossa e i denti. Inoltre il nostro corpo lo richiede per diversi processi fisiologici e metabolici. Fortunatamente oggi è possibile acquistare prodotti privi di lattosio, come quelli proposti da Galbani.

    In questo articolo abbiamo scelto di presentarvi alcune ricette molto gustose, senza alcun tipo di ingrediente che abbia il lattosio al suo interno.

    Pasta e broccoli

    Iniziamo da un buon primo, considerato un vero classico: pasta e broccoli. La preparazione è adatta anche ai principianti. Il primo passo da fare è soffriggere i broccoli, insaporendo il tutto con dell’olio extravergine e dell’aglio (ne basta uno spicchio). Per rendere questo piatto ancora più gustoso si può prendere del pane grattugiato e soffriggerlo, per poi aggiungerlo nel piatto insieme ai broccoli e alla pasta. Per la pasta possiamo scegliere il tipo che preferiamo.

    Risotto con asparagi

    Un altro primo privo del tutto di lattosio è il risotto con gli asparagi. Il riso va prima fatto tostare, e poi si mette in cottura, aggiungendo progressivamente gli altri ingredienti. Si inizia con l’inserimento di un po’ di brodo vegetale, e si prosegue con gli asparagi. Prima di essere messi in cottura vanno scottati separatamente. Il nostro consiglio è quello di optare per l’uso di acqua bollente salata. Uno scalogno soffritto può dare ulteriore gusto al piatto.

    Spaghetti al pesto

    Si possono preparare degli spaghetti al pesto senza lattosio? La risposta è decisamente sì. Per preparare il pesto abbiamo bisogno di basilico e aglio, da sbriciolare con cura all’interno di un mortaio. Durante questa fase si aggiunge del sale grosso. Per donare ancora più gusto si può aggiungere del parmigiano grattugiato. Il parmigiano reggiano è già di suo privo di lattosio, per il tipo di preparazione che viene seguita per realizzare il prodotto finito.

    Spaghetti al pesto di rucola e noci

    Una variante molto apprezzata, perfetta per gli intolleranti al lattosio, è la ricetta degli spaghetti con pesto di rucola e noci. In questo caso non si usa neanche il parmigiano, e si opta per frullare insieme le noci, la rucola e dell’aglio. Il risultato è molto buono e saporito, oltre che essere facile da digerire. Se non vuoi prepare il condimento è possibile acquistare il barattolo di pesto in negozio. Ormai anche fuori dall’Italia è possibile trovare una vasta scelta di pesto di diversi marchi e varietà, visto che si tratta di uno dei prodotti più richiesti dagli italiani all’estero. Il consiglio è quello di usare dei classici spaghetti, ma si può optare anche per altre tipologie di pasta, come ad esempio della pasta corta.

    Polpette ai ceci

    Passiamo ora ai secondi, con un piatto interamente a base di verdura. Parliamo delle polpette ai ceci. Per preparare queste polpette abbiamo bisogno di ceci, prezzemolo, cipolla, soia e farina di mais. Non possono mancare i classici condimenti come del sale e del buon olio extravergine. Il primo passo da fare è lessare i ceci, per poi inserire tutti gli ingredienti in un mixer. Al termine della frullatura possiamo creare le polpette e farle cuocere a 200° per dieci minuti.

    Pizza senza lattosio

    Mangiare la pizza, sopratutto la sera (a proposito fa male?) rappresenta una delle azioni più comuni per un italiano, ma per molto tempo è stata preclusa alle persone intollerranti al lattosio. Oggi le pizzerie sono quasti tutte attrezzate e preparano o possono preparare anche la pizza senza utilizzare ingredienti con il lattosio.

    Se volete preparare la pizza a casa, il nostro suggerimento è quello di controllare, nel caso in cui si acquisti un impasto di base, che non ci sia il lattosio nei suoi ingredienti. Se si vuole preparare una margherita, l’unica accortezza da prendere è quella di usare della mozzarella priva di lattosio, e potremo così gustare una pizza senza rischiare alcuna reazione negativa del nostro corpo.

    Cheesecake

    Per i dessert vale lo stesso discorso fatto per la pizza. In molti casi basta sostituire gli ingredienti con delle loro versioni prive di lattosio. Un esempio è la cheesecake, un dolce gustoso e fresco, perfetto in ogni periodo dell’anno. In questi casi è importante fare attenzione non solo allo yogurt, ma anche ai biscotti, anch’essi rigorosamente privi di lattosio. Possiamo aggiungere della frutta per ottenere un gusto più intenso.

    Budino cacao e cannella

    Per la ricetta del budino cacao e cannella non possiamo eliminare il latte, ma possiamo usarne uno del privo di lattosio. Il risultato sarà decisamente più leggero e facile da digerire. Si prepara inserendo in un tegame cacao e cannella, per poi sbattere il tutto con una frusta insieme al latte. Il composto, una volta amalgamato, va fatto cuocere, così da diventare più denso, per poi usarlo per formare i budini.

    Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi

    Copyright 2022 © Fornellindecisi.it - Tutti i diritti riservati.