Vai al contenuto

Preparare la tavola con eleganza e bon ton: le regole base

La tavola è un importante elemento della vita di ogni giorno, soprattutto per chi riceve ospiti a casa. Prepararla con eleganza e buon gusto è quindi un aspetto da non sottovalutare.

In questo articolo scopriamo insieme quali sono le regole base per preparare la tavola in modo impeccabile.

Bon ton per apparecchiare la tavola

Tovaglia

Innanzitutto, bisogna scegliere una tovaglia elegante e ben stirata, risultato che puoi ottenere facilmente seguendo questi consigli. Se la tovaglia è bianca si può abbinare con tovaglioli coordinati o di colore diverso, in base alla occasione. Ad esempio, si potrà utilizzare dei tovaglioli colorati per una cena informale, mentre per le cene o i pranzi formali sarà sempre d’uopo il completo da tavola coordinato.

Servizio di piatti

I piatti preferibilmente bianchi per le cene formali e colorati per gli amici, vanno disposti in ordine su un sotto piatto coordinato alla tavola. Se li avete utilizzate anche i piattini per il pane, da posizionare con un piccolo tovagliolo alla sinistra del piatto verso l’alto.

Se si tratta di un piatto principale va messo al centro del piatto da portata, mentre i contorni vanno posizionati ai lati.

Posate

Per quanto riguarda le posate, soprattutto per le cene formali utilizzate quelle d’argento, e considerate il numero di forchette in base alle portate. Inserire le posate accessorie come la palettina per il pesce o il cucchiaio da brodo solamente se nel menù ci sono piatti che lo richiedono.

Il cucchiaino da dessert dovrà comparire sulla tavola solo se il dessert è cremoso, diversamente si usa la forchettina (da posizionare davanti al piatto).

Inoltre, è importante non dimenticare mai che il coltello, oltre al cucchiaio, si mette a destra del piatto, con la lama rivolta verso l’interno; le forchette vanno rigorosamente a destra del piatto e normalmente se ne prevede una per ogni portata, iniziando dalla più esterna, di grandezza medio piccola per l’antipasto.

Servizio di bicchieri

Per quanto riguarda i bicchieri, invece, la regola principale è quella di metterne sempre almeno due: uno per l’acqua e uno per il vino. Nelle cene formali ce ne vorrebbero almeno 3 uno per il vino bianco a calice piccolo, uno per il vino rosso a calice medio e uno per l’acqua a calice grande. Da posizionare di fronte al piatto leggermente verso destra.

bisogna tenere conto dello spazio disponibile e scegliere di conseguenza il numero di piatti, bicchieri e posate da mettere a disposizione degli ospiti. Ricordatevi poi di dare sempre la precedenza alle portate fredde, come antipasti e insalate, mentre quelle calde andranno servite dopo.

Una volta recepite le regole base da rispettare nel preparare la vostra tavola vi saranno sicuramente necessari dei nuovi articoli. Vi suggeriamo di fare acquisti su un sito tutto italiano come artedelte.com, specializzato in accessori per la tavola, dove valutare l’estetica dei complementi, compatibilmente con ciò che avete già in casa ed in funzione del vostro budget.

Come si prepara la tavola secondo il galateo?

Il galateo prescrive diverse regole su come si deve preparare la tavola in base all’occasione. Per una cena informale a base di pizza con gli amici bastano un tovagliolo, un piatto e un bicchiere per persona.

Mentre per una cena formale andranno rispettate tutte le regole che vi abbiamo minuziosamente riferito sopra. Una nota importante è data dalle dimensioni del tavolo: la tavola dovrà essere abbastanza grande per permettere ad ognuno di muoversi comodamente ed avere lo spazio giusto. Nel contempo però non dovrà essere eccessivamente grande da impedire la giusta intimità di un convivio, formale o informale che sia.

La tavola dovrà essere equipaggiata in modo tale che tutti i commensali possano servirsi facilmente. A proposito di tavola, il centrotavola che verrà utilizzato, non dovrà esser eccessivamente alto o peggio ancora, ingombrante. Diversamente, la vista verrebbe disturbata così come la conversazione tra gli ospiti a tavola.

Un errore che spesso si commette, è quello di mettere delle posate che alla fine, non serviranno a niente. Dunque, programmate anticipatamente i cibi da servire e fate attenzione a quali posate torneranno utili.

I piatti caldi invece, non vanno serviti bollenti, piuttosto meglio prediligere gli alimenti quando sono caldi o quasi tiepidi. Qui puoi trovare delle idee davvero originali per realizzare un centrotavola fai da te.

Come si serve a tavola secondo il galateo?

Quando si parla di bon ton e di eleganza, non si può non fare riferimento al galateo. Il galateo è un insieme di regole che prescrivono il comportamento da tenere in determinate situazioni sociali. In ambito culinario, il galateo prescrive alcune regole base per la preparazione e il servizio della tavola.

Innanzitutto, bisogna prestare attenzione alla tovaglia: deve essere pulita e in ordine, senza pieghe o macchie. Deve essere posizionata in modo che tutti i commensali possano raggiungerla facilmente.

I piatti vanno disposti ad anello, a partire dal più grande. Al centro della tavola andranno posizionati i piatti principali, mentre ai lati verranno collocati quelli secondari.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi