Robot da cucina: l’aiuto cuoco per ridurre i tempi di preparazione

I robot da cucina sono dei veri e propri tuttofare capaci di eseguire diverse preparazioni, in poco tempo e senza bisogno di faticare. Questi gioielli high tech, presenti sul mercato in numerose tipologie, consentono con diversi accessori di lavorare vari tipi di ingredienti.

Costituti da un corpo macchina unico, si differenziano per le funzioni a disposizione e a seconda degli utensili intercambiabili sono in grado di mescolare, tritare, centrifugare, impastare e frullare.

In questo articolo vediamo le differenze tra i modelli in commercio, cercando di fare chiarezza sulle diverse tipologie. Vedremo anche quali sono i migliori robot da cucina attualmente in vendita, in modo da acquistare quello più utile alle proprie esigenze.

Cos’è un robot da cucina e a cosa serve

Il robot da cucina è un accessorio completo e multifunzione che lavora in modo autonomo e automatizzato. E’ un elettrodomestico che svolge le funzioni che solitamente troviamo in un tritatutto, in una centrifuga, un frullatore o una planetaria. Ma qui sono tutte insieme.

Si tratta di una grossa mano in cucina, per chi si dedica alla creazione di ricette elaborate e complesse, ma anche per chi ha poco tempo e vuole realizzare squisite preparazioni. Il robot è composto da più o meno accessori, incluso un contenitore capiente in vetro o in metallo.

Diversi usi del robot da cucina

Si rivela un elettrodomestico versatile le cui funzioni lo rendono molto più innovativo e utile rispetto alla planetaria e ci sono modelli che includono anche la funzione cottura. Dotato di diverse velocità, il robot da cucina è compatto da sistemare sul piano di lavoro e semplice da usare.

Funzionamento

Un blocco unico che costituisce il corpo base più tanti accessori intercambiabili. Questo in sintesi il robot da cucina, che può avere molti pezzi in dotazione oppure si possono acquistare a parte.

Ganci, lame e fruste si possono inserire a seconda delle necessità per lavorare gli ingredienti e dare vita ai piatti che desideriamo, anche quelli più complicati ed elaborati. A disposizione anche una serie di programmi diversi, che come la velocità preferita, si possono impostare tramite la pulsantiera.

Si tratta di un elettrodomestico che continua ad evolversi per offrire sempre migliori soluzioni in cucina. I modelli più avanzati sono quelli che dispongono anche della funzione cottura. In questo caso sono adatti a cuocere, a vapore oppure in maniera tradizionale diversi alimenti come zuppe, pasta, risotti e verdure.

L’importante, prima di comprare il robot, è capire quale sia l’apparecchio di cui abbiamo bisogno, ovvero quello che davvero utilizzeremo in cucina. In base a ciò che vogliamo fare possiamo preferire un modello più ricco di funzioni oppure uno più basico ma ugualmente valido ed efficiente.

Come scegliere un robot da cucina

Prima di acquistare il robot da cucina bisogna soffermarsi sulle caratteristiche principali, in modo da valutare quale sia il modello più vicino all’uso che se ne vuole fare. Vediamo i fattori da considerare.

Capacità e dimensioni

Le dimensioni del robot da cucina e la capacità dei contenitori sono strettamente correlate tra loro, così come va tenuto conto dell’ingombro dell’elettrodomestico in cucina.

Il contenitore principale può avere una capacità che va da un minimo di 1,5 litri nei modelli più piccoli fino ai 4 litri dei robot più accessoriati. Sono importanti anche le dimensioni del tubo dove inserire gli ingredienti e la capienza del frullatore che solitamente varia da 1 a 2 litri.

Da non sottovalutare anche le dimensioni dell’apparecchio rispetto allo spazio disponibile in cucina. Se è troppo ingombrante per un piano di lavoro piccolo non sarà agevole da utilizzare.

Potenza

Le prestazioni del robot da cucina cambiano in base alla potenza dell’apparecchio. E’ un elemento di grande rilevanza, che incide sui modi e sui tipi di lavorazioni che si possono effettuare. Strettamente correlati alla potenza ci sono il wattaggio e la velocità.

Velocità

Anche la velocità è un fattore molto importante, che cambia a seconda del modello scelto. I robot top di gamma hanno prestazioni elevatissime e dispongono anche di 15 diverse velocità. Quelli più basici ed economici hanno invece 2 o 3 velocità ma quasi tutti sono dotati della funzione Pulse. E’ un sistema che permette di lavorare a singoli impulsi.

Wattaggio

Il numero di Watt indica la maggiore o minore potenza del robot. I modelli di potenza media sono quelli da 600W, utili per preparazioni piuttosto semplici come impasti e lavorazione di verdure. I robot con una potenza da 800 a 1000W invece sono quelli più performanti, in grado di lavorare qualsiasi tipo di ingrediente, anche quelli molto duri.

Funzioni

Il tipo di funzioni e il numero di accessori sono forse l’aspetto che più interessa a chi vuole avere nella sua cucina una coocking machine multifunzione. In base agli accessori in dotazione, o acquistabili a parte, si possono creare vare preparazioni.

Accessori

Tra gli accessori più diffusi ci sono lama impastatrice e lama per tritare, dischi per grattugiare e per affettare, frusta o dischi per emulsionare. Il robot è dotato poi di spremiagrumi, tritatutto, centrifuga, frullatore e food processor. Quest’ultimo non è altro che il contenitore dove si effettuano le lavorazioni, la cui capienza può variare.

Alcuni robot da cucina dispongono anche di strumenti meno comuni come i dischi per il taglio a julienne o quelli per le patatine fritte. In dotazione alcuni brand hanno anche dosatori e spatole.

Accessori robot da cucina

Tra le funzioni più innovative, che solo i modelli più tecnologici hanno, c’è anche la cottura, compresa quella a vapore. Molti robot da cucina inoltre si possono programmare da remoto via app, e consentono di scaricare le ricette.

Praticità d’uso

Per risultare davvero comodo e pratico da usare, il robot da cucina deve rispondere ad una serie di requisiti, ai quali in fase di acquisto non si presta sempre attenzione. Il robot deve avere accessori facili da montare e intuitivi, in modo che utilizzarli quotidianamente non rappresenti un problema.

Deve avere piedini antiscivolo a ventosa che lo ancorino bene al piano di lavoro. Questo è fondamentale per usare il robot in completa sicurezza, evitando che subisca oscillazioni o spostamenti.

Infine si rivelano molto preziosi e utili i vani raccogli cavo e porta accessori. Il primo mantiene in ordine l’elettrodomestico sia durante l’uso che quando è spento. Il secondo serve per sistemare tutti gli accessori del robot, evitando di riporli da altre parti.

Manutenzione e pulizia

Un robot da cucina è costituito da vari componenti, che dopo le preparazioni vanno accuratamente lavati e puliti. Il blocco centrale è il corpo macchina, parte che non va lavata in lavastoviglie ma soltanto detersa con un panno umido.

Gli altri pezzi dell’elettrodomestico possono essere in plastica o in vetro e sono il contenitore, il frullatore e il macinino. A seconda del materiale possono o meno essere inseriti in lavastoviglie per il lavaggio.

Anche le lame in acciaio inossidabile vanno lavate con cura, ricordando che in questo caso è consigliabile una pulizia manuale, più efficace nel rimuovere ogni tipo di residuo.

Materiali

Ricordiamo che il tipo di materiale e la sua resistenza incidono sia sulla manutenzione che sulla durata del robot da cucina. I contenitori, in plastica o in vetro, determinano un prezzo finale diverso per il robot. Quelli con accessori in vetro sono più costosi perché il materiale è ritenuto più robusto e duraturo.

Inoltre andando a contatto con i cibi se il materiale è plastico bisogna accertarsi che sia un prodotto BPA free, senza sostanze pericolose per la salute. Ci sono in commercio ottimi robot con accessori in plastica, la scelta dipende anche da quanto si è disposti a spendere.

Migliori robot da cucina

Scegliere il modello giusto tra i tanti marchi che producono robot da cucina non è certo semplice. Meglio affidarsi a brand conosciuti e affidabili per essere sicuri della serietà e della qualità del prodotto.

Online si trovano modelli per tutte le tasche e di seguito abbiamo incluso alcuni robot da cucina di aziende molto note, analizzandone le caratteristiche salienti.

Imetec Cukò Maestro

Un vero robot tuttofare, con 20 programmi automatici e 10 diverse funzioni, per preparare un numero enorme di piatti e ricette. E’ un elettrodomestico molto capiente, fino a 2 litri, con una potenza pari a 1000W. In dotazione ha 8 accessori necessari sia alle preparazioni che alla cottura. Può tritare, frullare, bollire, montare, impastare, cuocere, amalgamare, soffriggere, emulsionare e cuocere a vapore. E’ completo di pala mescolatrice, cestello per il vapore, lama tritatutto in acciaio e lama tritaghiaccio. La velocità può essere comandata manualmente, così come l’impostazione del timer e della temperatura. E’ un robot multifunzione, tecnologico e di ultima generazione.

Imetec Cukò Maestro Robot da cucina


Kenwood CCL401WH kCook

Il modello di Kenwood è una cooking machine, dotata di tutte le funzioni per cucinare e per la cottura. Il motore ha una potenza di 1500W per le cotture che si riduce a 500W per le preparazioni a freddo. Dispone di 12 diverse velocità e 6 programmi. La temperatura si può regolare tra i 30° e i 180°, a seconda delle necessità e per la cottura si può scegliere l’impostazione del timer fino a 8 ore. Il cestello per la cottura a vapore ha una capacità di 7,2 litri e tra gli accessori sono presenti 5 dischi, pala mescolatrice, frusta, lama in acciaio. Molto comodo l’accessorio Direct Prep, utile per grattugiare e affettare mentre si cuoce direttamente all’interno della ciotola.

Kenwood CCL401WH kCook Multi Smart Robot da Cucina


Bosch MCM3501M MultiTalent 3

Una soluzione a metà strada tra i modelli di fascia bassa e quelli top di gamma. Il robot Multitalent Bosch è un elettrodomestico compatto con a disposizione oltre 50 funzioni. Ha un motore con una potenza di 800W e due diverse velocità. Pratico e con tutti gli accessori lavabili in lavastoviglie, è realizzato con componenti in plastica BPA free. Inclusi nella confezione si trovano il bicchiere frullatore da 1 litro e la ciotola in plastica da 2,3 litri. Inoltre ci sono lame diverse per macinare, impastare, tagliare e tre dischi per affettare, grattugiare e emulsionare. E’ un robot stabile grazie ai piedini antiscivolo e con sistemi di sicurezza per il coperchio e la ciotola.

Bosch MCM3501M MultiTalent 3-Robot da Cucina


IKOHS Robot da Cucina Multifunzione

Chefbot Touch è il robot Ikohs compatto e facile da usare grazie alla tecnologia che lo rende innovativo e decisamente pratico. E’ costituito da 23 funzioni tra le quali quella Turbo e quella che consente la cottura, anche a bassa temperatura. Elevata la capacità che può arrivare fino a 3,5 litri. E’ un prodotto intelligente che sfrutta il Soft Touch Screen con cui accedere a ricette pre-programmate e a contenuti audiovisivi. Si rivela facile anche da pulire e i suoi accessori si possono lavare tutti in lavastoviglie. Bello il design e minimo l’ingombro per un robot che sa fare bene il suo mestiere.

IKOHS Robot da Cucina Multifunzione CHEFBOT TOUCH


Moulinex HF900110 i-Companion

Per i più tecnologici è il robot da cucina ideale, visto che si collega alla app e si può programmare anche da smartphone e tablet. In pratica con il Bluetooth si imposta la ricetta desiderata e poi farà tutto da solo, scegliendo velocità, tempo e temperatura. Ottima la potenza, 1500W, 6 le funzioni disponibili e 13 i livelli di velocità. Sono presenti anche 21 impostazioni di temperatura e la capacità del contenitore a freddo è di 4,5 litri. Consente la cottura lenta e quella a vapore e viene venduto con 5 accessori. Non dispone di una planetaria per cui non è il robot ideale per chi lo utilizza prevalentemente per impastare.

Moulinex HF900110 i-Companion Robot Multifunzione da Cucina


Ariete 1779 Robomix Metal

Il robot da cucina Ariete è un elettrodomestico tra i più economici in commercio, perfetto per chi desidera un buon prodotto con funzioni base. E’ rifinito in metallo e i materiali sono di qualità, se rapportati al costo modesto. Ha una potenza di 1500W, velocità variabile e una capacità di 2 litri. In dotazione ci sono la lama chopper in acciaio inox, la spatola, la lama per impastare e il disco per montare. Tra gli accessori anche il frullatore e il bicchiere mixer. Essendo un prodotto economico quando è in funzione risulta piuttosto rumoroso, pecca che però non influisce in maniera negativa sul prodotto e il suo prezzo conveniente.

Ariete 1779 Robomix Metal Robot da cucina


Klarstein Lucia Rossa

Un robot da cucina completo e multifunzionale, in grado di realizzare moltissime preparazioni senza fatica. Possiede un motore da 1300W ed ha il sistema di bloccaggio rapido per cambiare rapidamente le fruste e i ganci. Sono presenti quelli a foglia, a spirale e quelli per lavorare nello specifico pasta e carne. Il robot ha infatti anche un mixer e il tritacarne. Semplice e intuitivo il sistema di apertura del braccio verso l’alto, è dotato di 6 diverse velocità. Anche l’aspetto è grintoso e il design bello, grazie ai materiali di qualità come la capiente ciotola in acciaio inox. Pratico da adoperare e facile da pulire.

Klarstein Lucia Rossa robot da cucina


Philips HR7310/00 Robot da Cucina

Robot da cucina smart nelle dimensioni, perfetto per il minimo ingombro sul piano di lavoro. Si sviluppa in altezza ed è l’ideale per gli spazi ridotti. Ottimi i materiali che lo compongono: alcune parti sono in plastica rigida ed altre in acciaio. Il motore è da 700W ed ha più di 16 funzioni, consentendo svariati tipi di lavorazioni. Tra gli accessori, tutti lavabili in lavastoviglie, un grande contenitore da 2,1 litri e il disco in acciaio reversibile per tagliare e sminuzzare. Consente la preparazione di diverse porzioni di cibo in una sola volta. Molto grande anche l’apertura di inserimento per evitare di dover ridurre in pezzi molto piccoli gli ingredienti.

Philips HR731000 Robot da Cucina


Domande frequenti

Qual è la differenza fra robot da cucina e planetaria impastatrice?

Sono due apparecchi notevolmente diversi tra loro, creati per usi differenti. La grande differenza sta nella maggiore versatilità del robot da cucina che può essere usato per dare vita in tempi rapidi a numerose preparazioni come impastare, sminuzzare, montare, frullare e molto altro. La planetaria serve solo per impastare vari ingredienti attraverso i diversi accessori che si uniscono al braccio meccanico.

Qual è il prezzo giusto per un robot da cucina?

Scegliendo un modello con poche funzioni e in plastica la spesa può partire anche sotto i 100 euro. Prestazioni ben diverse da quelle che si ottengono con un prodotto top di gamma (con funzione cottura e impastatrice), il cui prezzo può arrivare ad oltre 1000 euro. Per avere in cucina un prodotto abbastanza affidabile conviene oreientarsi verso elettrodomestici di fascia media.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi