I purge o purece sono dei tipici dolci della tradizione pugliese a base di mandorle, tutti da sgranocchiare.

Per la preparazione, una attenzione particolare va rivolta al “Gileppe”, la glassa.

Ingredienti

400 g. di farina 00;

1 Kg di mandorle sgusciate;

1 Kg. di zucchero semolato;

n.10 chiodi di garofano;

n.2 bacche di cannella;

Per il “gileppo” (glassa);

1 Kg. di zucchero semolato;

100 g. di cacao amaro;

200 ml. di acqua;

Preparazione

Procedere con la scottatura delle mandorle e dopo averle pelate, lasciare abbrustolire un pò.

Dopo averle fatte raffreddare, schiacchiarle leggermente.

Per procedere all’impasto, aggiungete acqua calda, zucchero, farina, cannella e chiodi di garofano tritati.

Mettere da parte un pò di farina per stendere l’impasto che dovrà essere abbastanza consistente.

Formare tante palline grandi quanto una noce, schiacciarle leggermente e sistemarle nella teglia da forno, precedentemente infarinata.

Infornare a 180° per circa dieci minuti, sfornare e far raffreddare.

Preparare il “Gileppo” (Glassa)

In un pentolino sciogliere il cacao con con un pò d’acqua.

In un’altra pentola fate addensare lo zucchero con l’acqua e aggiungeteci il cacao sciolto, amalgamando il tutto.

Per concludere, immergete i vostri “purge” nella glassa e lasciateli asciugare.