Estrattore di succo a freddo: un valido alleato nella tua dieta quotidiana

L’estrattore è un elettrodomestico esteticamente semplice, dal design moderno, che consente di realizzare succhi di frutta e verdura ottenuti mediante un processo di estrazione a freddo. Così si ottengono gustose e rinfrescanti bevande, fonti di sali minerali, vitamine, oligoelementi e micronutrienti.

Si differenziano dai tradizionali succhi di frutta, ricchi di zuccheri e conservanti, reperibili in commercio, nei supermercati. Sappiamo tutti che assumere diverse porzioni al giorno di frutta e verdura fresca è molto importante per la nostra salute e raccomandato da tutti i medici, soprattutto in estate. Le fibre, vitamine, sali minerali, enzimi sono preziosi alleati per migliorare la nostra salute, benessere e vitalità.

L’estrattore a freddo ci viene in aiuto per assumere in maniera semplice la nostra dose quotidiana di questi preziosi elementi, e soprattutto a differenza delle centrifughe consente di non eliminare i preziosi nutrienti sottoponendoli a calore e forze elevate. La quantità e biodisponibilità di queste preziose sostanze invece sono molto elevate negli estratti di succo a freddo ottenuti con questi elettrodomestici a lenta spremitura con una velocità inferiore agli 50 giri al minuto.

Perché scegliere un estrattore a freddo?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di consumare cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, che corrispondono a circa 800 grammi di frutta e vegetali; questo permette al nostro organismo di essere sempre pronto a combattere l’insorgenza di infezioni, gli attacchi provenienti dall’esterno e prevenire le malattie cardio vascolari. Grazie alla spremitura a freddo, tutti gli antiossidanti della frutta vengono preservati ed è possibile, pertanto, apportare con un sol bicchiere di succo, elevatissimi quantitativi di vitamine e sali minerali.

Per ottenere un succo 100% naturale l’estrattore è l’alleato migliore per ottenere drink e bevande di altissima qualità. Ideali in ogni momento della tua giornata, a colazione, per una merenda sana, per un aperitivo in terrazza, i succhi realizzati mediante l’estrazione a freddo apporteranno al tuo organismo il quantitativo ottimale di vitamine, nutrienti ed energia naturale, e potrai sbizzarrirti con tante ricette ed accostamenti audaci, sorprendendo così anche i tuoi ospiti più esigenti.

Oltre ai benefici sulla salute, questo piccolo elettrodomestico, lavorando a pochi giri al minuto, ha un consumo elettrico notevolmente ridotto rispetto a quello degli altri elettrodomestici ad uso domestico.

Inoltre, con l’estrattore gli scarti sono ridotti rispetto a quelli ottenuti dal processo delle centrifughe: maggiore è quindi la quantità e la qualità di succo prodotto con le stesse quantità di frutta e verdura; separando gli elementi minerali e l’acqua distillata dalle fibre, il succo va “direttamente in circolo” nel proprio corpo, con minori problemi di assorbimento. Infine, utilizzare un estrattore può rappresentare una valida alternativa per far mangiare frutta e verdura ai bambini che fanno molto spesso i capricci per mangiare la frutta e la verdura. Potete preparale loro delle bibite dissetanti, tanto gustose da essere preferite a merendine o bibite gassate.

Cosa c’è da sapere prima di acquistare un estrattore a freddo?

Gli estrattori, poiché sono prodotti con materiali robusti e di alta qualità, sono reperibili sul mercato in una fascia di prezzi che si aggira tra i 350 ed i 600 euro per i più belli e funzionali. Si può optare anche per degli estrattori manuali, sicuramente più economici. Se avete una famiglia numerosa, oppure volete provare ad inserire questi succhi nella vostra quotidianità, con i relativi benefici che questo comporta, allora la sua spesa può essere ammortata considerato l’utilizzo più frequente nel tempo.

L’estrattore inoltre non è difficile da pulire, ma richiede attenzione e precisione, ed è consigliato pulirlo prima che i residui si secchino. Forse richiede un paio di minuti in più rispetto ad un normale robot da cucina.

Infine, i succhi ottenuti dall’estrazione a freddo contengono un ridotto quantitativo di fibre, le quali come ben noto, aiutano la peristalsi, aiutano ad eliminare tossine e metalli pesanti, e favoriscono la pulizia della mucosa intestinale. L’estrattore separa dal succo le fibre, eliminandole quasi completamente: le fibre necessarie al nostro organismo dovranno quindi essere assunte diversamente. I succhi vivi non sostituiscono quindi il consumo di frutta e verdura cruda, ma sono un valido supporto per mangiarne di più e ingerire più vitamine durante il giorno.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi