Il Santo Natale 2017 è alle porte ed è quindi tempo di pensare al menù delle feste, tra le cui portate dolci, salate ed agrodolci, non può mancare ovviamente lui, il “signor” panettone.

Panettone

Il dolce natalizio per eccellenza che pur essendo nato a Milano, è oggi un immancabile protagonista delle feste, sulle tavole di tutta Italia, da nord a sud. Soffice e ricco, con la sua caratteristica forma a cupola, il panettone a dispetto di quanto si possa pensare, può essere confezionato direttamente in casa, grazie ad ingredienti semplici, che non mancano mai in genere in dispensa ed a tanta, ma tanta pazienza, perchè è necessario prendersi un intero giorno per la sua preparazione, per via dei tempi di lievitazione abbastanza lunghi. Ma volete mettere poi la soddisfazione di servire in tavola il proprio panettone; e non un panettone qualsiasi di quelli comprati? Volete mettere il figurone di fronte a tutti i commensali?

Come preparare il panettone

Ebbene, detto questo, ecco quindi gli ingredienti necessari per preparare il panettone in casa:

  • 500 grammi di farina bianca 00;
  • 200 grammi di zucchero semolato;
  • 4 uova intere;
  • 3 tuorli d’uovo;
  • 160 grammi di margarina vegetale o burro;
  • 15 grammi di lievito di birra;
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia;
  • 200 ml di acqua calda;
  • 150 grammi di uvetta sultanina;
  • 80 grammi di canditi, tra limone e arancia;
  • scorza di limone;
  • un pizzico di sale fino.

Quanto quindi alla preparazione del panettone, ecco le varie fasi da seguire passo-passo nella ricetta:

  1. anzitutto, per la realizzazione del primo impasto, sciogliere 10 grammi di lievito di birra con l’acqua calda e unirlo a circa 150 grammi di farina bianca 00, quindi impastare fino a ottenere un composto omogeneo, al quale dare la forma di una palla, che andrà avvolta in una pellicola trasparente e posto in una ciotola a lievitare in un posto tiepido ed asciutto per circa un’ora, finché non abbia raddoppiato il suo volume;
  2. allorquando il volume sarà raddoppiato, riprendere quindi l’impasto e lavorarlo nuovamente, aggiungendo 150 grammi di farina bianca 00, 2 uova intere e altri 5 grammi di lievito di birra, montando il tutto nella planetaria con la frusta a gancio, o a mano, fino ad ottenere un impasto corposo e non appiccicoso, al quale andranno aggiunti 100 grammi di zucchero semolato, facendolo assorbire per bene;
  3. a questo punto, unire i 60 grammi di margarina ammorbidita o di burro, ed impastare finché non si sarà ben amalgamata, quindi riporre a lievitare l’impasto, avvolgendolo nuovamente nella pellicola trasparente, lasciandolo riposare per altre 2 ore;
  4. trascorso nuovamente il tempo di lievitazione, prendere il secondo impasto e aggiungere 2 uova intere, 3 tuorli e i 200 grammi di farina bianca 00 rimasta, quindi impastare, aggiungere lo zucchero semolato, un pizzico di sale e la margarina ammorbidita rimasta (o il burro), impastando per almeno 10 minuti;
  5. a parte far ammorbidire intanto l’uvetta e lavare i canditi, quindi asciugare il tutto e uniteli all’impasto, assiema con la scorza di limone grattugiata e l’essenza di vaniglia, amalgamando il tutto per bene e mettete di nuovo a lievitare l’impasto, finché non sarà raddoppiato, per circa 2 o 3 ore;
  6. trascorso il tempo di lievitazione, quando tutti gli ingredienti saranno assorbiti, prendere poi uno stampo di carta e foderarlo per bene con la carta forno, quindi lasciarlo lievitare finché non avrà raggiunto i bordi dello stampo e mettere in forno, dopo aver fatto sulla superficie un taglio a croce sull’impasto con un coltello ed aver messo al suo interno una noce di margarina o di burro;
  7. cuocere a 180 °C in un forno caldo, nel piano più basso, accanto ad una ciotola piena d’acqua, per circa 45 minuti, trascorsi i quali, controllare la cottura del panettone con uno spiedino e solo nel caso risulti ben cotto, toglierlo dal forno;
  8. a piacere, farcire il panettone, o accompagnarlo ad una crema speciale al momento di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *