Vengono preparati in Sicilia l’11 novembre, maggiormente nella città e nella provincia di Palermo. Stiamo parlando dei famosi biscotti di San Martino! Conoscerete tutti il detto “A San Martino ogni mosto è vino”, ed è proprio così che nasce questa ricetta.

Nel passato, infatti, si usava bagnare nel vino novello questi tipici biscotti! Ogni regione d’Italia, poi, ha il suo modo per rendere onore a San Martino.

La ricetta dei biscotti palermitani non richiede molta fatica: con la planetaria, potrete preparare l’impasto in un batter d’occhio. Curiosi di sapere come prepararli? Vi guidiamo nella tradizione siciliana e popolana, con una delle ricette più dolci e buone che ci siano!

Gli ingredienti per i biscotti, per farcire e per la bagna!

Per i biscotti, vi occorreranno:

  • 500 grammi di farina;
  • 100 grammi di strutto;
  • 25 grammi di lievito di birra;
  • 100 grammi di zucchero;
  • 15 grammi di anice nero;
  • 200 grammi di acqua;
  • Mezzo cucchiaino di cannella;
  • Un pizzico di sale fino.

Per farcire, invece, avrete bisogno di:

  • 550 grammi di ricotta vaccina;
  • 75 grammi di gocce di cioccolato fondente;
  • 150 grammi di zucchero a velo;
  • Un pizzico di cannella.

Per la classica bagna, dovrete avere:

  • 20 grammi di acqua;
  • 20 grammi di moscato.

Passiamo alla preparazione, passo dopo passo!

  1. La prima cosa da fare è cominciare a setacciare la farina da versare nella planetaria. Una volta che avrete aggiunto la farina, potrete mettere anche lo zucchero, i semi di anice nero e la cannella. Cominciate a mescolare;
  2. In una ciotolina a parte, preparate il lievito di birra con l’acqua di cui ha bisogno per sciogliersi al meglio;
  3. Dopo avere preparato il lievito, potrete aggiungerlo alla planetaria, insieme a un po’ di acqua. Continuate a mescolare l’impasto e incorporate anche lo strutto;
  4. L’ultimo ingrediente che dovrete inserire è il sale. Lavorate il composto fino a che non risulta liscio e omogeneo;
  5. Vi consigliamo di riporre l’impasto sulla spianatoia, aggiungere un po’ di farina e impastarlo un po’ a mano. All’ultimo, fatene una forma tonda. Fatelo lievitare in un luogo fresco e asciutto per almeno 3 o 4 ore;
  6. Quando l’impasto sarà lievitato, tagliatelo in piccoli pezzi e fatene dei filoncini. Quando avrete i filoncini, potrete arrotolarli su se stessi. Deve sembrare una sorta di spirale;
  7. I biscotti dovranno lievitare ancora per mezz’ora, dopodiché potete accendere il forno a 180° e cuocerli sempre per 30 minuti. Il loro aspetto deve essere dorato;
  8. Mentre i biscotti si cuociono, voi potete preparare la farcitura. Setacciate la ricotta in una ciotola, per evitare i grumi, e mescolate con lo zucchero a velo, la cannella e le gocce di cioccolato. Vi consigliamo di riporre il composto in una sac-à-poche e riporla in frigo a rassodare;
  9. Nel frattempo, in un’altra ciotolina, preparate la basca con l’acqua e il moscato;
  10. Togliete i biscotti dal forno, fateli raffreddare, tagliateli a metà e usate la bagna per spennellare e ammorbidirli. Dopodiché, potete aggiungere la crema con la sac-à-poche! Sono davvero una delizia.

Buon appetito!